Member of Tentamus - Visit Tentamus.com

Il campionamento: il primo step per un processo analitico vincente

L’esito analitico è la risultante di molteplici passaggi, più o meno complessi, le cui variabili potrebbero influenzare il risultato finale.

La crescente attenzione della Comunità Europea verso le problematiche legate agli aspetti igienico sanitari degli alimenti, ha conosciuto una importante accelerazione negli anni ‘90 che, con l’avvento del Mercato Unico, hanno visto nascere un nuovo diritto europeo sulla sicurezza alimentare e l’emanazione di normative di riferimento atte a tutelare la salute del consumatore finale.

 

In principio, le direttive 93/43/CEE e 96/3/CE introducevano le basi sull’autocontrollo e sull’igiene nel settore alimentare, ispirandosi al metodo HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point). Successivamente, sono entrati in vigore regolamenti e direttive sempre più specifiche e stringenti, che, di fatto, hanno portato al passaggio dal regolamento CE 178/2002 ai Regolamenti CE 852/2004 – CE 853/2004 – CE 854/2004 – CE 882/2004 e alla Direttiva 2004/41/EC. Ha preso vita, così, il ‘’Pacchetto Igiene’’, entrato in vigore nel 2006.

La grande distribuzione organizzata ha svolto un ruolo altrettanto fondamentale in questo processo, richiedendo ai propri fornitori e rivenditori, di adeguarsi progressivamente a standard internazionali di elevata qualità e sicurezza dei prodotti alimentari come BRC e IFS…

 

Leggi l’articolo completo su:

Laboratori Tentamus vicini a te